domenica 10 novembre 2013

A tutti i lettori: IMPORTANTE!!!

Comunicazione di servizio ai nostri (pochi) ma affezionatissimi lettori.



Come avete potuto notare in questi ultimi giorni il Blog è stato fuori servizio. Nessuno problema tecnico, abbiamo dovuto fare alcuni controlli.

Purtroppo non giungono buon notizie. Sfortunatamente abbiamo notato che il Blog sta ricevendo pubblico da siti non graditi. Niente di preoccupante, ma non apprezziamo affatto l’origine di questo traffico e quindi vorremmo tutelarci, se così si può dire.

Facciamo una premessa: questo Blog ha l’intento fondamentale di mantenere un legame con le nostre famiglie, i nostri parenti e gli amici più cari. I motivi che ci spingono a tenere traccia delle nostre giornate non sono quelli di ricevere pubblico, di far aumentare il contatore qui di fianco. Detto sinceramente non ci interessa proprio per niente.
Pensiamo che il titolo si abbastanza eloquente e che racchiuda il senso del nostro scrivere.

Va detto però che in tutti questi mesi abbiamo anche avuto la possibilità di conoscere (se così si può dire) tante persone che coi loro commenti ci hanno dato una pacca sulla spalla. Ci riferiamo a Carlo, Franco, Mila e altri ancora…

Proprio per questo ci è estremamente difficile chiudere la porta ad alcuni dei nostri più affezionati lettori. Purtroppo però questo Blog contiene anche molte informazioni e talvolta foto o video della nostra piccola Beatrice. Diciamo che lei è probabilmente il perno di tutto questo: senza le sue avventure, si ridurrebbe a un paio di mail.

La morale è che vorremo in un qualche modo tutelare la nostra privacy (soprattutto quella di Bea) ma allo stesso tempo non vorremmo escludere nessuna della persone che stanno viaggiando insieme a noi.

Abbiamo fatto qualche ricerca sugli strumenti che la piattaforma Blogger di Google mette a disposizione e purtroppo non ci sono ottime notizie. Sfortunatamente non è possibile filtrare il traffico o impedire l’accesso da alcuni siti o paesi (come avremmo sperato). L’unica opzione possibile è quella di consentire l’accesso al Blog solo ai lettori autorizzati.
Qui trovate una spiegazione dettagliata (Blogger support).

Questo cosa significa?! Vuol dire che noi amministratori possiamo creare una lista di lettori che sono autorizzati a leggere il Blog. Per creare questa lista ci sono due requisiti:
  1.  Dovete avere un account Google.
  2. Dovete mandarci la mail del suddetto account Google in modo che venga riconosciuta per l’accesso al Blog.

Entrambe le cose non ci piacciono affatto!

Primo non vorremmo costringere nessuno a farsi un account Google. Lungi da noi lo sponsorizzare qualcosa o qualcuno e tanto meno voler imporre qualcosa! Inoltre questo comporta un’ulteriore complicazione per chi già lotta con la tecnologia odierna.
Secondo, anche il fatto del fornirci la vostra mail suona un po’ come una forzatura che non gradiamo.
Detto ciò, e ribadito che la cosa non ci piace affatto, (purtroppo migrare su un’altra piattaforma con il Blog ci porterebbe via troppo tempo), queste sono le regole del gioco e non possiamo cambiarle. Non penso che se domani mandassimo una mail al presidente e CEO di Google, questi accetterebbero di cambiare Blogger sulla base delle nostre necessità…

La nostra proposta è la seguente: per il prossimo mese il Blog rimarrà aperto a tutti come è stato fino a pochi giorni fa. In questo modo tutti potranno leggere questo post ed essere informati. La nostra famiglia di lettori è molto limitata e pensiamo che in un mese prima o poi tutti facciano una capatina.
Tutti quelli che vorranno potranno lasciarci un commento in questo post con la loro mail (quella dell’account Google). In questo modo potremo creare la lista di lettori autorizzati. Ovviamente i commenti non saranno pubblicati e sarà garantito anonimato assoluto.
Fatta la lista, passeremo il Blog in modalità: privata.
Per i ritardatari o le richieste di accesso futuro vedremo come fare, magari utilizzando FaceBook o G+.

Ci dispiace molto per questa forzatura, ma vorremmo continuare a poter scrivere come abbiamo sempre fatto senza però correre il rischio che la nostra privacy venga violata.

Sappiamo che purtroppo non tutti hanno o vorranno farsi un account Google solo per leggere questo Blog, ma ahimé non abbiamo trovato altre soluzioni. Ovviamente se avete idee migliori delle nostre o conoscete qualche sistema per filtrare il traffico del Blog, noi saremo contentissimi di ascoltare i vostri consigli!

Inizia il conto alla rovescia.




AGGIORNAMENTO 19/01/2014:
Abbiamo ricevuto alcune richieste di tenere il Blog aperto ancora per un po'. Giusto il tempo che anche gli ultimi ritardatari si procurino il loro account gmail. Dato che l'origine del traffico sembra essere tornato nella "norma", possiamo aspettare.

3 commenti:

  1. AGGIORNAMENTO: volevamo informarvi che stiamo raccogliendo gli indirizzi e-mail di tutti quelli che ci hanno scritto su questo post e per altre vie. Non vi preoccupate se non vi abbiamo risposto, tranquilli siete "in lista".
    Pensavamo inoltre di aspettare fino al 31 Dicembre, prima di passare il Blog in modalità privata... così anno nuovo, vita nuova.

    RispondiElimina
  2. Da amletico ritardatario eccomi all'appello, anche se la mia interazione risulta monodirezionale (o meglio non interazione, visto che la lettura è passiva) vi seguo incuriosito, rimango affascinato dal vostro prendere per mano la vita, e ammiro con gioia la crescita della piccola Bea. Ogni click è un continuo mettersi in discussione tra piacere, curiosità, nostalgia e rispetto. Alessandro devo ringraziarti per il post di novembre, era incredibilmente intimo, alla faccia dell'introversione di cui racconti! Sarà che condivido tanti dei valori di cui hai parlato, sarà che conosco bene il vizio dell'asticella sempre un cm più in alto, tant'è che è stata una lettura piacevolissima: rasserena constatare ancora una volta che tanti valori "immateriali" resistono forti nelle persone nonostante i quotidiani attacchi di materialismo assoluto cui siamo sottoposti. Un abbraccio alla famigliola di formiche. Feddy

    RispondiElimina
  3. Ciao Alessandro,
    è tanto che non ci si sente, ma seguo le vostre conquiste su questo blog.
    Volevo solo segnalarti questo articolo (o meglio serie di immagini) da Repubblica Bologna: un Umarel alla direzione dei lavori!
    http://bologna.repubblica.it/cronaca/2015/06/09/foto/premio_umarell-116438889/1/?ref=fbpr#1

    ciao!
    Silvia

    RispondiElimina

Il rispetto è la cosa a cui maggiormente teniamo. Ogni commento che non rispetti questa regola sarà cancellato. Ognuno ha il diritto di esprimere le proprie opinioni, nessuno ha il diritto di imporle!